l'importanza dell'employer branding

L’importanza dell’employer branding

“Non sono gli immobili o i macchinari a costruire il valore di un’impresa. E non sono neanche i suoi conti correnti bancari. Il valore di un’impresa è dato dagli uomini che per essa lavorano e dallo spirito con cui questi uomini si applicano”. Heinrich Nordhoff, ex CEO di Volkswagen.

Cosa significa “Employer Branding”?

L’employer branding sta assumendo un ruolo centrale e sempre più importante per ogni tipo di business.

Ma prima di tutto capiamo meglio di cosa si tratta.
L’espressione “Employer Branding” si riferisce all’insieme delle strategie di marketing mirate alla selezione e reclutamento del personale, che hanno l’obiettivo di costruire un’immagine aziendale come luogo di lavoro ideale (Employer of Choice), al fine di attrarre candidati competenti e fidelizzare i dipendenti di talento già assunti (Employee Retention).

Perchè è diventato così importante?

L’employer brand research 2019” di Randstad rivela: il 50% dei candidati non lavorerebbe per un’azienda con una cattiva reputazione – nemmeno per uno stipendio più elevato. Le aziende con brand positivi, inoltre, attirano il doppio delle richieste di lavoro rispetto alle aziende con brand negativi e che spendono meno per i propri dipendenti.

l'importanza dell'employer branding

Fonte: Randstad, employer brand research 2019

Questo report sottolinea l’importanza di valorizzare le risorse umane per contribuire a costruire l’autenticità del tuo marchio, mettendo quindi in evidenza le persone che stanno alla base della tua organizzazione e non solo i prodotti/servizi che offri.

Oggigiorno, costruire un forte senso di comunità influenza il modo in cui i tuoi clienti percepiscono il tuo marchio, il modo in cui si approcciano con esso, e in generale come costruisci la loro fedeltà.

Inoltre, migliorare l’employer branding riduce la tendenza a cambiare spesso lavoro diffusa soprattutto tra i millenials.

Secondo l’ultima Millenial Survey di Deloitte, il 60% dei millennials richiede alle aziende un maggiore sforzo per guadagnare la loro fiducia, soprattutto attraverso la promozione della formazione aziendale, e l’impegno concreto nei confronti della società in cui viviamo.

Strategie di Employer Branding

Una strategia di Employer Branding deve parlare prima di tutto a coloro che lavorano già per l’azienda, perché contribuirà a farli sentire parte dell’organizzazione, a fidelizzarli, facendoli diventare i primi veri ambasciatori dei valori aziendali.

Attraverso una efficace strategia di Employer Branding ci si pone come obiettivo quello di essere più attrattivi verso i candidati ideali, riuscendo quindi ad integrare tra le proprie fila i migliori profili in circolazione.

Il delicato compito di diffondere la corretta cultura aziendale – attraverso una comunicazione costante dei risultati aziendali, attraverso le opportunità di carriera, la sicurezza del posto di lavoro, l’atmosfera collaborativa e piacevole, una buona retribuzione e benefits, ecc.. – spetta ai manager.

Le novità di Linkedin per l’employer branding

LinkedIn, sta introducendo nuove funzionalità che aiutano i manager a sfruttare meglio la risorsa più importante della loro organizzazione: i propri dipendenti.
Come? Aiutandoli a condividere gli aggiornamenti chiave della propria azienda o evidenziare il loro incredibile lavoro.

1. Employee Notifications
Trasforma i tuoi dipendenti nei tuoi Social Ambassador.
Con le notifiche ai dipendenti, massimo 1 a settimana, gli amministratori della pagina possono ora avvisare i dipendenti di post importanti su cui interagire o condividere con la propria rete Linkedin.

2. Team Moments
Celebra il tuo team, avrai un team coeso.
Questa funzionalità permette di celebrare momenti significativi dei membri del tuo team: dal primo welcome al raggiungimento di obiettivi specifici.

3. Completion Meter
Non far mancare nessuna informazione a chi ti cerca online.
Le pagine LinkedIn complete generano il 30% in più di visualizzazioni di pagina a settimana rispetto alle pagine LinkedIn incomplete. Ora è stato integrato un livello di completamento e cosa manca per farti raggiungere o superare quella percentuale.

“Formali così bene che siano in grado di andare via, ma trattali così bene che vogliano restare”. Richard Branson, fondatore Virgin Group.

Come fare employer branding attraverso i social media?
Come fare dei tuoi dipendenti i tuoi migliori ambasciatori?
Come attrarre i migliori talenti e i candidati giusti per te ?
Come utilizzare Linkedin gratuitamente per fare selezione?
Come integrare una strategia video per aumentare il valore del tuo marchio?

Parla con noi, fissa un incontro per approfondire le tue necessità e scoprire come possiamo aiutarti a crescere e fare della tua azienda il posto migliore in cui lavorare.